Primavera, Juve-Bari finisce 1-0 : decide Kean

Primavera, Juve-Bari finisce 1-0 : decide Kean


La Primavera di Fabio Grosso esordisce in casa in campionato dopo la vittoria in Youth League contro il Siviglia maturata allo scadere grazie alla splendida punizione di Bove. A Vinovo arriva il Bari di Urbano, una sfida ostica per i bianconeri che dovranno fare i conti anche con le scorie fisiche causate dall’impegno di mercoledì. Una sorpresa nell’undici iniziale: Stefano Sturaro nel tridente di centrocampo. Davanti, confermatissimo Kean.

PRIMO TEMPO – Inizio aggressivo da parte della squadra di Grosso, squadra subito in pressione alla ricerca del gol del vantaggio che, come da copione, non tarda ad arrivare. Al 9° minuto infatti i bianconeri passano in vantaggio: su un cross proveniente dalla destra, il solito Kean si fa trovare pronto e, dopo un perfetto controllo col petto, scarica un potente destro nell’angolino basso. I bianconeri mantengono il pallino del gioco per tutto il primo tempo andando più volte vicini al raddoppio con Leris, Mosti e Kean. I pugliesi provano a guadagnare campo dopo la mezz’ora non andando però mai realmente vicini alla rete del pareggio. Il primo tempo si chiude quindi con la Juve avanti di un gol. In ottica prima squadra, buona la prestazione di Sturaro: la condizione fisica del centrocampista genovese è in netto miglioramento.

Kean

SECONDO TEMPO – La ripresa comincia con un cambio: fuori Sturaro, dentro Toure. Juve che parte forte e dopo pochi minuti va vicina al raddoppio con la solita punizione di Bove: questa volta però, una deviazione della barriera salva l’estremo difensore della squadra pugliese. Bianconeri ancora vicini al gol del due a zero: Rogério via bene a sinistra, mette il pallone in mezzo per Kean che, di sinistro, colpisce male e manda il pallone sopra la traversa. Alla mezz’ora il Bari va vicinissimo al pareggio in due occasioni: prima con una gran botta di Portoghese da fuori area che si stampa sulla traversa, poi con un’azione da calcio d’angolo. Pugliesi ancora pericolosi con un’incursione in area di rigore che termina con tiro al volo alto sopra la traversa. Dopo tre minuti di recupero termina la partita.

I bianconeri battono 1 a 0 il Bari e, con grande sofferenza finale, conquistano i primi tre punti in campionato della stagione.