Youth League, Juve-Siviglia 2 a 1: Bove chiude i giochi all'ultimo minuto

Youth League, Juve-Siviglia 2 a 1: Bove chiude i giochi all’ultimo minuto


Dopo l’esordio in campionato a reti bianche in quel di Udine, la Primavera di Fabio Grosso ritorno subito in campo per la prima giornata della Youth League, la Champions League dei più giovani. Avversario di giornata, come per la prima squadra, il Siviglia. Una grande novità per la squadra di Grosso: Kean riprende il suo posto da titolare in attacco.

 

Esultanza gol Kean 2

PRIMO TEMPO – Primo quarto d’ora di partita molto equilibrato con le due squadre che si studiano e cercano il modo di trafiggersi. Intorno alla mezz’ora gli spagnoli vanno vicini al vantaggio con Mena che, da pochi passi, manda il pallone sul palo a Del Favero battuto. Al 35° la squadra di Fabio Grosso trova il vantaggio: gran palla in profondità di Kastanos a servire il movimento in profondità di Kean che, con un destro a incrociare, infila il portiere del Siviglia. Spagnoli colpiti dal gol improvviso dei bianconeri e primo tempo che, dopo due minuti di recupero, si conclude con la Juve avanti di una rete.

SECONDO TEMPO – La ripresa comincia con gli stessi ventidue in campo. Il Siviglia trova immediatamente il pareggio: errore di Beruatto che esce male e lascia sguarnita la fascia destra da dove arriva un cross perfetto di Pozo per Mena che, questa volta, non perdona. Seconda frazione decisamente più accesa rispetto alla prima: prima Perez impegna Del Favero con un buon destro dal limite dell’area di rigore, poi Kastanos prova a servire Leris che però non arriva sul pallone. La partita però viene decisa allo scadere da una punizione capolavoro di Bove che toglie la ragnatele dall’incrocio dei pali.

I bianconeri battono 2 a 1 il Siviglia e iniziano nel migliore dei modi il girone di Youth League.