ReLive Youth League, Juventus-Siviglia 2-1. Bove decide il match su punizione

ReLive Youth League, Juventus-Siviglia 2-1. Bove decide il match su punizione


Secondo tempo

45+5′ – BOVE!!!!!! La decide lui. Punizione dal limite meravigliosa del numero 20 bianconero. Finisce qui!

45+4′ – Sempre Pozo sulla sinistra. Stavolta riesce a concludere, ma trova Del Favero, che in due tempi la fa sua.

45+3′ – Bel pallone teso rasoterra di Rogerio, con Macek che anticipa il suo marcatore e conclude. Il suo sinistro, però, è altissimo.

45+2′ – Ancora Pozo semina tutti sulla sinistra, ma la difesa bianconera se la cava in qualche modo.

45′ – Giallo per Bove, costretto al fallo per fermare la ripartenza del Siviglia.

44′ – Giallo per Pliego Montero, che ritarda la battuta di un calcio piazzato di Kastanos

41′ – Pozo semina ancora tutti sulla fascia ed entra in area, ma la difesa bianconera allontana. Intanto inizia a piovere

38′ – Juve vicina al gol. Leris si accentra e serve Kean, che invita Kastanos a entrare in area. Il cipriota prova a servire in mezzo Leris, ma l’ex Chievo non riesce ad arrivare sul pallone

33′ – Ultimo cambio per entrambe: Coccolo per Vogliacco nella Juve, Adrian per Charaf nel Siviglia. Quest’ultimo ha lasciato il campo in barella, ma ora è in piedi

26′ – Bel pallone di Pozo per Perez, che arrivava a rimorchio. La sua conclusione è debole, ma rischia di beffare Del Favero, che si salva in angolo

24′ – Cambio nel Siviglia: fuori Mena, dentro Pliego Mantero

15′ – Ammonito Gonzalez per un durissimo interventi su Kean

14′ – Doppio cambio nella Juve: Toure e Severin lasciano il posto a Bove e Mosti. Murstore passa al centro della difesa

8′ – Pareggio Siviglia! Beruatto sbaglia l’anticipo e lascia una prateria a Pozo, che mette in mezzo e trova puntuale Mena, che calcia di potenza, da due passi, non lasciando scampo a Del Favero.

5‘ – Cambio nel Siviglia: fuori Espinal Lerida, dentro Viedma.

1′ – Si riparte dall’1-0 per la Juve, firmato Kean. Nessun cambio né da una parte, né dall’altra.

Primo tempo

45+2′ – Si chiude qui il primo tempo. Juve in vantaggio all’unica vera occasione. Il Siviglia è agguerrito: ci sarà ancora da lottare.

44′ – Gran chiusura di Vogliacco su Mena, pronto a calciare a tu per tu con Del Favero.

39‘ – Giallo per Espinal Lerida, per un intervento da dietro, a forbice, su Muratore.

35′ – JUVE IN VANTAGGIO! Finalmente si accende Kastanos, che lancia Kean a tu per tu con il portiere. Da posizione leggermente defilata, l’attaccante bianconero incrocia e non sbaglia.

31′ – Bell’uno-due tra Rogerio e Muratore, con il primo che mette in mezzo un bel pallone, messo fuori con affanno dalla difesa del Siviglia. Sulla ribattuta si avventa Kastanos, che si crea lo spazio per il tiro: destro debole e a lato.

28′ – Occasionissima Siviglia! Al termine di una bella azione, Mena colpisce in pieno il palo da distanza ravvicinata a Del Favero battuto. Juve graziata.

26′ – Primo ammonito della gara: Severin è costretto al fallo per fermare  Mena, che si era involato sulla fascia.

21′ – Gran giocata di Muratore, che con un sombrero aggira l’avversario. La sua verticalizzazione, però, è a metà strada tra Kean e Kastanos e finisce tra le mani di Soriano.

15′ – Siviglia pericoloso. Punizione da posizione defilata che attraversa tutta l’area di rigore, senza trovare deviazioni. Sorpresa la difesa bianconera.

14′ – È il turno di Beruatto di provarci dalla distanza, su un pallone schizzato via dagli sviluppi di un corner. Pala ancora fuori.

12′ – Primo squillo della Juve. Dopo un bello scambio con Kastanos, Leris calcia dalla distanza. Pallone fuori.

11′ – La Juve rischia in uscita con il pallone, con Del Favero che di fatto apparecchia per Genaro, la cui conclusione di prima intenzione si trasforma in un passaggio per il portiere bianconero.

5′ – Avvio di gara equilibrato. Le squadre si studiano ed è lotta in mezzo al campo.

1′ – Al via la gara. Juve in bianconero, Siviglia tutto in giallo, con calzettoni rossi. Primo pallone per gli ospiti.

Formazioni ufficiali

Juventus (4-3-3): Del Favero; Beruatto, Vogliacco, Severin, Rogerio; Macek, Toure, Muratore; Kastanos, Kean, Leris A disp. Marricchi, Coccolo, Morselli, Semprini, Caligara, Mosti, Bove All. Fabio Grosso

Siviglia (3-4-3): Juan Soriano; Eliseo, Camacho, Berrocal Gonzalez; Perez, Genaro, Espinar Lerida, Caprilia Garzon; Charaf, Mena, Pozo. A disp. Jean, Ortiz Contreras, Adrian, Vazquez Lopez, Viedma, Pliego Mantero, Arias Jimenea All. Lopez Paez

Tutto pronto per l’esordio della Juventus Primavera in Youth League. I bianconeri, come i grandi, cominciano contro il Siviglia. Scherzo del destino, è proprio contro gli andalusi che, la scorsa stagione, si è spento il sogno qualificazione dei ragazzi di Grosso. La competizione europea è, ovviamente, di difficoltà maggiore rispetto a quelle giocare in territorio nazionale, ma questo non riduce le ambizioni: la Juve può e deve fare bene. Grosso, per, dimostrarlo, si affida quasi allo stesso undici di Udine. Per iniziare a dare continuità. In più c’è Kean, e potrebbe non essere un dettaglio.