Novolseltsev: "Sono felice sia rimasto Witsel, il problema lo ha creato la Juve..."

Novolseltsev: “Sono felice sia rimasto Witsel, il problema lo ha creato la Juve…”


L’ultimo giorno di mercato è approdato in casa Zenit San Pietroburgo il difensore centrale Ivan Novoseltsev. Dal Rostov per 10 milioni. Nelle stesse ore Axel Witsel avrebbe dovuto firmare il proprio contratto con la Juventus, ma come è ben noto l’affare non si è concretizzato per il muro posto dalla squadra russa.

Novoseltsev ha rilasciato delle dichiarazioni prima sul suo nuovo team: “Sono felice di essere allo Zenit, è un’ottima squadra, mi hanno accolto tutti davvero molto bene. Credo che mi adatterò molto facilmente. A Rostov giocavo in una difesa a 5, qui gli schemi di mister Lucescu sono differenti, ma sono un professionista e quindi mi abituerò. Sapevo già di essere un giocatore dello Zenit prima dell’incontro amichevole della nostra Nazionale contro la Turchia, l’ufficialità è arrivata con un po’ di ritardo

Per finire ha parlato poi di Witsel, mandando una frecciatina alla Vecchia Signora: “Sono felice che sia rimasto, è un giocatore molto importante per tutti noi. La società ha fatto tutto quel che poteva per trattenerlo. Il problema lo ha creato la Juventus, cercavano un altro giocatore e solo alla fine hanno parlato con lui, ma era già tardi. In allenamento ho voluto parlare con lui di questa situazione, nel suo cuore c’è solo lo Zenit e per questo non escludo che possa rimanere qui ancora a lungo