Verso Juve-Sassuolo - Meno di 2h al fischio d'inizio. Barzagli riposa, esordio per Pjanić. Primo tango argentino davanti

Verso Juve-Sassuolo – Meno di 2h al fischio d’inizio. Barzagli riposa, esordio per Pjanić. Primo tango argentino davanti


Terminata la pausa per le Nazionali, è tempo di ricominciare a giocare il campionato di Serie A. E, per la Juventus, l’impegno che le spetta oggi alle ore 18 allo Juventus Stadium non è dei più semplici. L’avversario di oggi, infatti, è il Sassuolo, squadra che ormai può essere considerata una medio-grande. Le due squadre sarebbero addirittura a pari punti se il Giudice Sportivo non avesse dato tre punti di penalizzazione ai neroverdi per il tesseramento irregolare di Ragusa nel match contro il Pescara, quindi attendiamoci una gran bella partita.

FINALMENTE PJANIĆ E HIGUAIN – La partita di oggi segnerà anche il debutto assoluto in gare ufficiali con la maglia della Juventus di Pjanić. Il bosniaco agirà in cabina di regia nel centrocampo a 5 bianconero. Modulo sempre 3-5-2. Buffon in porta (che lo diciamo a fare), protetto da Chiellini, Bonucci e Benatia, che sostituisce Barzagli. A centrocampo insieme a Pjanić dovrebbero esserci Lemina e Khedira(capocannoniere bianconero con 2 gol in 2 partite). Il gabonese dovrebbe agire davanti la difesa, mentre il bosniaco da mezzala. Sugli esterni si rivedrà Lichtsteiner (confermato da Allegri), non ancora sciolto il ballottaggio tra Sandro e Evra a sinistra, con il francese leggermente favorito. Davanti nessun dubbio: Higuain (rimasto a Vinovo per studiare i nuovi schemi durante la pausa per le Nazionali) affiancherà Dybala. Dovrebbe trovare spazio a partita in corso anche Marko Pjaca.

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon; Benatia, Bonucci, Chiellini; Lichesteiner, Khedira, Pjanić, Asamoah, Evra; Higuain, Dybala.