I rifiuti di Isco: il fantasista vuole giocarsi le sue carte al Real Madrid

I rifiuti di Isco: il fantasista vuole giocarsi le sue carte al Real Madrid


Poteva essere uno dei nomi più ambiti di questo calciomercato, ma alla fine Isco ha deciso di giocarsi le sue carte al Real Madrid e alla corte di Zidane. In tanti club si erano interessati al fantasista classe ’92, ma alla fine è rimasto in blancos non perché i madrileni volessero venderlo, anzi, ma bensì perché Isco ha rifiutato ogni offerta e proposta arrivatagli.

isco-real-madrid

Oltre alla Juventus, che gli fa la corte da tempo e che farebbe carte false per averlo a disposizione, si sono fatte avanti concretamente anche il Tottenham e l’Arsenal in Premier League, mentre il Malaga ha tentato di riportarlo a casa dopo averlo lanciato nel grande calcio internazionale e averlo venduto al Real Madrid nel 2013 per 30 milioni di euro.

Ora tocca a Isco far vedere a Zidane il suo valore, se sarà in grado di riprendersi il Real Madrid oppure sarà costretto ad un lungo calvario in attesa di una cessione la prossima estate.

 

Oscar Toson