Focus sugli avversari europei - Il mercato di Siviglia, Lione e Dinamo Zagabria

Focus sugli avversari europei – Il mercato di Siviglia, Lione e Dinamo Zagabria


Sono passate quasi 24 ore dalla chiusura del mercato estivo. Con settembre appena iniziato, torna il campo a farla da padrone e a dare il suo verdetto inequivocabile. Ma uno sguardo alle prossime avversarie in Champions League della Juventus lo si può dare, proprio attraverso quello che hanno combinato e messo insieme in questi due mesi frenetici.

SIVIGLIA – Tanti volti nuovi quelli arrivati in Andalusia. La mezza rivoluzione operata dal ds del club spagnolo Monchi ha visto prima di tutto una nuova guida tecnica in panchina: Jorge Sampaoli infatti dopo l’esperienza sulla panchina della nazionale cilena, ha abbracciato il progetto del Siviglia e prendendo il posto di Unay Emery, volato a Parigi. Tanti fantasisti e trequartisti, per un attacco tutto da scoprire. Krychowiak, Banega e Konoplyanka sono stati ceduti, ma Vazquez dal Palermo, Correa dalla Sampdoria e Ganso dal San Paolo, oltre al colpo Samir Nasri in prestito, danno profondità e qualità alla rosa. In attacco sono arrivati Ben Yedder dal Tolosa e Vietto dall’Atletico Madrid al posto di Gameiro, Immobile e Llorente, mentre la porta è stata blindata con l’arrivo in prestito di Salvatore Sirigu dal Psg, con Beto passato allo Sporting Lisbona. Infine, a rinforzare il centrocampo ci penserà Kranevitter arrivato dall’Atletico Madrid.

Olympique Lyon's Lacazette celebrates after scoring against Bastia during their French Ligue 1 soccer match at the Gerland stadium in Lyon

LIONE – Pochi movimenti veramente rilevanti per i francesi. L’unica cessione eccellente è stata Samuel Umtiti al Barcellona per 25 milioni di euro, sostituito da Emanuel Mammana acquistato dal River Plate per 7,5 milioni di euro. Il vero colpo di mercato però per il Lione è stato trattenere Alexandre Lacazette, resistendo ai continui corteggiamenti del Paris Saint-Germain durante tutta l’estate e che ha dovuto quindi virare verso altri obiettivi. Anche il trequartista Nabil Fekir è rimasto, anche se al momento sta recuperando da un infortunio subito al ginocchio.

DINAMO ZAGABRIA – I croati hanno ceduto due dei loro gioielli proprio in Italia: Marko Pjaca è andato alla Juventus per 23 milioni di euro, mentre Marko Rog è stato acquistato dal Napoli. Dalla porta di ingresso invece sono entrati il mediano classe ’91 Jonas dal Flamengo e i due innesti in difesa Rrahmani e Majstorovic dall’RNK Spalato. Bojan Knezevic è stato promosso in prima squadra, il trequartista classe ’97 rappresenta un elemento interessante che può provare a coprire la partenza di Pjaca.

 

Oscar Toson