Da Zaza a Hernanes, passando per De Ceglie: il punto sulle cessioni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ultimi giorni di mercato, ultimi colpi da piazzare: con l’arrivo ormai molto probabile di Cuadrado alla Juventus non resta che trovare un centrocampista di qualità per completare una rosa estremamente competitiva. Il lavoro della dirigenza bianconera, però, non si limita a questo: ci sono ancora alcuni colpi in uscita da piazzare, giocatori che non fanno più parte del progetto da cedere.

ZAZA – Simone Zaza è il nome più caldo e quello che al momento appare più lontano da Torino di tutti. Beppe Marotta l’ha detto senza mezzi termini prima di Juventus-Fiorentina: l’ex Sassuolo verrà ceduto, come da lui richiesto. Sembrava ad un passo dal Wolfsburg, poi tutto è sfumato: ora è il West Ham a sembrare in netto vantaggio. La Juve vuole 25 milioni e probabilmente sarà accontentata, mentre anche lo stesso Zaza gradisce l’opzione Londra: avrebbe preferito restare in Italia, ma la Juve non ha intenzione di cederlo in Serie A.

HERNANES – Dopo un anno caratterizzato più da ombre che da luci, il brasiliano ex Inter sembrava sicuro della cessione. Quando manca ormai poco alla fine del mercato, però, Hernanes è sempre a Torino. Su di lui resta vivo l’interesse del Benfica, ma per ora non sono arrivate offerte concrete dal Portogallo: probabile che saranno decisivi gli ultimissimi giorni di mercato, o forse le ultimissime ore addirittura. Permanenza non da escludere: finché non arriva un altro centrocampista, la Juve resta in emergenza a centrocampo. Hernanes

GLI ALTRI – Completamente infondate le voci che vogliono Chiellini al Chelsea: Giorgio è assolutamente incedibile. Tra gli esuberi c’è anche Paolo De Ceglie, rientrato dal prestito al Marsiglia, che piace al Cagliari. Se ci fossero ancora dubbi, infine, meglio ribadire che Lemina e Asamoah non si muoveranno: hanno dimostrato di essere fondamentali per Allegri.