Pjaca a tutto tondo: “La Juventus è un club speciale. Concorrenza? Darò il massimo in qualunque posizione”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Primi giorni, prime sensazioni. Marko Pjaca ha esordito ieri con la maglia della nella sfida contro il West Ham e ai microfoni di Novilist ha commentato il suo primo match in bianconero e, più in generale, il suo impatto con una nuova realtà: “Lo stadio del West Ham è bellissimo, gli spettatori possono godere di una buona visuale da qualunque posto. Sono felice, prima di tutto, di questa vittoria meritata, e anche del mio debutto. Ho giocato una buona mezz’ora e credo che nelle prossime partite andrà ancora meglio”.

AMBIENTE JUVE – “La Juventus è uno dei club più grandi del mondo e lo si può vedere dalla cura di ogni dettaglio. Naturalmente anche alla Dinamo stavo benissimo, ma la Juventus è qualcosa di speciale: l’atmosfera è eccezionale, tutti si impegnano duramente. Allenatore, compagni di squadra, collaboratori: tutti hanno una mentalità vincente e mirano a vincere tanti trofei”.

ALLEGRI – “E’ un grande allenatore. Ha esperienza e lavora molto sulla tattica. Sono onorato che mi abbia voluto qui: farò di tutto per battere la spietata concorrenza e conquistare il posto da titolare. Posso giocare in tanti ruoli e quando scenderò in campo darò il mio meglio. In qualunque posizione”. 

downloadPARTITA SPECIALE – “Darò il massimo contro tutti, ma ovviamente con l’Inter dei miei amici Perisic e Brozovic sarà una gara speciale: contro di loro avrò ulteriori motivazioni per cercare di dargli un dispiacere”. 

NUOVA REALTA’ – “Per la prima volta nella mia vita, quando torno a casa, non sono nel mio quartiere ma in un appartamento a Torino. Naturalmente, è tutto molto diverso da quando sono un giocatore della Juve: i tifosi ti fermano ovunque per chiederti autografi o scattare foto. Anche da questo si capisce che sono arrivato in un grande club, e non posso che essere felicissimo”.