Allegri e il club sono d’accordo: trattenere Pogba e Morata per puntare alla Champions

L’obiettivo dichiarato è la Champions, perché in Italia ormai è diventato tutto troppo facile per la Juventus. Ergo servono rinforzi. Quando Massimiliano Allegri e Beppe Marotta s’incontreranno per firmare il nuovo contratto, prima di tutto parleranno di mercato, perché la cosa che più preme al tecnico è gettare le basi per la prossima stagione. Prima di tutto la Juventus punterà a tenere il suo “mister 100 milioni”, Paul Pogba. La società è pronta ad adeguargli l’ingaggio e ha chiesto al francese di decidere in fretta: se vorrà andare via dovrà comunicarlo alla Juve nel giro di 15-20 giorni.

Poi c’è il capitolo Morata: anche in questo caso il club bianconero vorrebbe trattenerlo, ma l’ultima parola spetta al Real Madrid, che ha un diritto di riacquisto sul giocatore. Marotta proverà ad offrire a Florentino 25 milioni di euro per cancellare la spada di Damocle della recompra, ma non sono tante le possibilità che il numero uno della Casa Blanca accetti. E’ in programma un summit tra i due club dopo le semifinali Champions. La volontà di Alvaro, a quanto sembra, sarebbe quella di restare a Torino. Ma conterà molto ciò che vorrà fare il Real: ai Blancos sono infatti già arrivate due offerte, da Arsenal e Tottenham, da 50 mln per il centravanti spagnolo. A breve sono attese novità importanti.

Nella lista dei partenti c’è Cuadrado, in prestito dal Chelsea: per lui vale lo stesso discorso di Morata, la Juve non ha potere decisionale e con l’arrivo di Conte in panchina (che lo voleva già alla Juve) difficilmente ci sarà la possibilità di rivederlo a Vinovo.

morata cuadrado

Sul fronte acquisti, la Juve si sta già muovendo per un centrocampista: si tratta di André Gomes, 22 anni, interno portoghese del Valencia che però piace a tanti e costa parecchio (25-30 milioni). La Juve ha già un accordo di massima con il giocatore, ora dovrà trattare con la società. Sempre con il Valencia si potrebbe aprire una trattativa per Shkodran Mustafi, 24 anni, difensore tedesco con un passato alla Sampdoria. Acquistato per 9 milioni dagli spagnoli, ha il profilo giusto per sostituire Caceres, perché è molto duttile, può giocare a destra nella difesa a tre ma sa fare anche il terzino. Il procuratore del giocatore è in Spagna per fare il prezzo: si parla di una quindicina di milioni. Gli altri nomi sono i soliti: Kanté, Mkhitaryan, Cavani, Pastore, Isco e Oscar. Prima però bisogna blindare Allegri.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy