Verso Fiorentina-Juve – Bianconeri subito a lavoro: Chiellini e Pereyra rivedono il gruppo. Domenica ancora 3-5-2

ORE 14.00, SUBITO A LAVORO – Poche ore dopo la vittoria sulla Lazio, la Juventus ha iniziato a preparare la gara di domenica sera contro la Fiorentina. Come si legge su Juventus.com, è una settimana fitta di impegni quella degli uomini di Allegri e dopo le due gare in tre giorni contro Palermo e Lazio, i sette gol fatti e i sei punti conquistati, i bianconeri sono già concentrati sulla prossima sfida, quella che domenica sera li vedrà impegnati all’Artemio Franchi contro la Fiorentina.

CHIELLINI E PEREYRA IN GRUPPO – I giocatori impegnati ieri sera contro i biancocelesti si sono limitati a un lavoro di recupero energie, mentre il resto della squadra ha affrontato una seduta a base di atletica ed esercizi di tecnica. Giorgio Chiellini e Roberto Pereyra hanno svolto una parte della seduta con il gruppo.

Domani, a due giorni dalla sfida con i viola la squadra sarà nuovamente al lavoro al mattino.

ORE 9.00, TESTA GIÀ ALLA FIORENTINA – La Juventus avrà a Firenze il primo match ball per portarsi a casa il quinto Scudetto consecutivo, anche se l’impresa non dipende solo dai bianconeri. Si dovrà aspettare, infatti, il posticipo Roma-Napoli di lunedì 25 aprile per capire se sarà vittoria o no. I ragazzi di Allegri, comunque, sono già pronti ad affrontare la sempre difficile trasferta di Firenze, nonostante abbiano giocato solo ieri con la Lazio.

mario lemina

DIFESA CONFERMATA – Pensando già alla formazione, a Firenze la difesa verrà confermata in blocco. Davanti a Buffon, dunque, si ripresenterà il trio Barzagli-Bonucci-Rugani, con il giovane talentuoso difensore che sta crescendo a vista d’occhio e che sta entrando nella “mentalità Juve”. Sugli esterni dovrebbero essere confermati l’ottimo Lichsteiner di ieri sera e Alex Sandro.

TORNA LEMINA – A centrocampo, data l’assenza di Marchisio, a Firenze toccherà a Mario Lemina giocare in posizione di regista. Ai suoi lati gli ottimi scudieri Pogba e Khedira, entrambi in forma straripante e decisivi negli ultimi match.

BALLOTTAGGIO MORATA-MANDZUKIC – In attacco, l’unico sicuro del posto da titolare sarà la “Joya” Paulo Dybala, mentre Morata (al rientro dalla squalifica) e Mandzukic si giocano una maglia a fianco del numero 21.

PROBABILE FORMAZIONE JUVE: (3-5-2) – Buffon; Barzagli, Bonucci, Rugani; Lichsteiner, Khedira, Lemina, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic (Morata).

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy