Nuova idea per la difesa: proposto Hector Moreno. La Juve ci pensa

Nuova idea per la difesa: proposto Hector Moreno. La Juve ci pensa


Un nuovo difensore per Allegri. La Juventus è al lavoro per sostituire il partente Caceres, tra i tanti profili valutati e studiati in queste settimane c’è anche quello di Hector Moreno, centrale messicano classe 1988 sotto contratto con il PSV Eindhoven fino al 2019. Come riportato dai colleghi di Calciomercato.com, L’idea arriva direttamente dal suo agente, Mino Raiola, che dopo aver fatto il suo nome a Marotta, per telefono, nella visita di ieri a “Vinovo” l’ha proposto ufficialmente agli uomini mercato bianconeri.

EREDE DI MARQUEZ – Nato a Culiacán, la più grande città nello Stato di Sinaloa (noto per le sue vicende legate al narcotraffico), Moreno, insieme a Vela e Giovani dos Santos fa parte della “generacion dorada” messicana che nel 2005 ha vinto in Perù il Mondiale Under 17. Portato in Europa dall’AZ Alkmaar alla fine nel1415710210673_wps_33_FORTALEZA_BRAZIL_JUNE_29_ 2007, dove è cresciuto sotto gli ordini del sargente van Gaal, il difensore centrale che in patria considerano l’erede del “Gran Capitan” Rafa Marquez ha vestito per quattro anni la maglia dell’ Espanyol, prima di tornare in Olanda, la scorsa estate, nella città della Philips.

MORENO IL ‘KILLER’ – Qualità e soprattutto personalità non gli mancano, per diventare definitivamente un leader Moreno deve registrare alcuni comportamenti sul campo. In questa stagione è finito sotto accusa per due entrate molto dure, in Champions League su Shaw del Manchester United, in Eredivisie contro Tannane dell’ Heracles (ora al Saint-Etienne). La Juve ha segnato il suo nome sulla lista dei giocatori sotto osservazione, ma Benatia, che conosce il campionato italiano e ha passaporto comunitario, resta la priorità.

 

ULTIME NOTIZIE