Atalanta-Juve, parla Sportiello: "Sarà una partita difficile. Buffon è il numero uno"

Atalanta-Juve, parla Sportiello: “Sarà una partita difficile. Buffon è il numero uno”


Una delle belle rivelazioni del nostro campionato, Marco Sportiello, ha parlato in un’intervista concessa al Corriere dello Sport della sfida di domenica tra la sua Atalanta e la Juventus. Il portiere atalantino si è inoltre soffermato su Gigi Buffon, pilastro fondamentale della squadra bianconera.

LA SFIDA – “Ora non posso pensare al mio futuro. Devo pensare solo alla gara con la Juventus, non al mercato. Contro i bianconeri non è detto che basti una partita perfetta, è necessario che anche loro non siano al meglio. Ad Allegri toglierei Dybala, mi ha fatto gol all’andata ed è complicato da marcare. Di certo non abbiamo niente da perdere. E’ tanto che non vinciamo e non facciamo una grande impresa. Magari stavolta…”.

BUFFON – “Buffon è stato ed è il numero uno al mondo, tutti si ispirano a lui. Vorrei avere la sua forza mentale, gioca 50 partite all’anno sempre con la stessa intensità, cattiveria e spirito agonistico. Solo pochi campioni fanno cose del genere. Ha ottenuto il suo record grazie alle sue qualità e alla solidità della Juventus, che concede poco agli avversari. Donnarumma ora può seguire le sue orme, è già sulla buona strada, ma deve dimostrare ancora molto”.

Possono cambiare gli uomini, possono cambiare i dirigenti, però quello che ha di forte questa società sono i giocatori cui è stata tramandata una voglia di vincere, di primeggiare, che non è pari in nessuna altra squadra.  Gianluigi Buffon

 Buffon

Sfida importante sia per lui che per la Juve, dunque, che dovrà fare di tutto per mantenere il primato in classifica. Impresa tutt’altro che semplice, soprattutto contro una squadra la cui porta è difesa da un ragazzo che sta dimostrando a tutti, anche in questa stagione, le sue grandissime capacità.

ULTIME NOTIZIE