Serie A, il "Moviolone": Higuain in offside, rigori netti su Defrel e Morata

Serie A, il “Moviolone”: Higuain in offside, rigori netti su Defrel e Morata


La giornata numero 27 di Serie A è stata ricca di episodi dubbi ma prontamente rilevati dal “Moviolone” di SpazioJ. In questi vi sono gli accaduti di Lazio-Sassuolo; Juventus-Inter e Fiorentina-Napoli, analizzati con l’ausilio delle immagini.

TEMPESTA ALL’OLIMPICO –  mauricio gialloNella gara di Roma, il Sig.Damato ha fornito una buona prova nell’arco dei 90 minuti tenendo conto dei tanti contatti tra i 22 in campo dovuti alle condizioni del terreno di gioco piuttosto scivoloso. Difatti i rimbalzi in alcune zone del campo erano irregolari e per i calciatori calcolare forza e direzione dei passaggi era difficile: da ciò ne sono derivati controlli errati e interventi in ritardo. La moviola ha evidenziato il fallo commesso in area da Mauricio su Defrel: le immagini sottolineano il contatto, giusto fischiare il penalty. ll difensore biancoceleste non colpisce il pallone, anzi con la gamba sinistra stende l’attaccante emiliano a pochi metri da Berisha. VOTO 6.5

A TORINO POLEMICHE, MA PER COSA? – rigore miranda-morata Il tifo nerazzurro ha messo in dubbio il calcio di rigore assegnato alla Juventus al 35′ st per un contatto tra Miranda e Morata. Lo spagnolo infatti, dopo una corsa iniziata prima del centrocampo ha puntato e superato l’esperto difensore per poi essere ripreso. Dopo aver protetto il pallone con una spallata ritenuta irregolare dai nerazzurri, ha subito la carica dell’ex Atletico Madrid che non ha mostrato la lucidità e l’esperienza giusta. Lo stesso Morata trasforma il penalty spiazzando il “pararigori” Handanovic con un piattone forte ed alto: imprendibile e decisivo perchè porta la Juve sul 2-0 difatti chiudendo la pratica nerazzurri che hanno concluso nella porta avversaria solo nel finale. La prova del Sig.Rocchi è stata positiva: preciso e concreto nella gestione dei cartellini (J.Jesus, Lichtsteiner e Khedira). VOTO 6.5

SFIDA PER L’EUROPA –  fuorigioco higuainIl posticipo del Franchi ha visto contrapporsi la squadra di Sousa contro quella di Sarri un match in cui è prevalso il bel gioco, l’ordine tattico e tanti duelli risultati chiave per le realizzazione di tante occasioni da rete. Nel primo tempo, l’esterno viola Tello ha colpito una traversa dopo aver dribblato un avversario: in quella situazione però non è stata rilevata una posizione di evidente fuorigioco dell’ex Barcellona e Porto. Nel secondo tempo, invece, area analoga è stato evidenziato un offside a Gonzalo Higuain dopo aver ricevuto una palla filtrante dalla corsia esterna. Ottima la direzione di Tagliavento che nell’arco della partita ha fischiato soltanto 20 falli. Il match è stato dinamico, arrembante e divertente: ottime le transizioni di entrambe le squadre, abili nei contropiedi e a chiudere per non subire gli attacchi avversari. VOTO 6.5

Simone Di Sano

ULTIME NOTIZIE