La chiave tattica – Operazione sorpasso affidata al 4-4-2 riuscita. Trionfo del genio tattico di Allegri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Considerata l’emergenza difesa con cui la Juventus si presenta alla super sfida col Napoli, Massimiliano Allegri opta per un sobrio 4-4-2  con Lichtsteiner ed Evra impiegati come terzini puri e con poca licenza di offendere.

A centrocampo, Marchisio funge da filtro davanti alla difesa ripiegando spesso alla ricerca di sfede giocabili in fase di prima impostazione. Lo imita Dybala qualche metro più avanti, considerando la non eccessiva quantità di palloni che giungono sui piedi fatati dell’argentino. Ottima la prova di Khedira, al rientro miracoloso dopo il lungo stop. Il tedesco é abile negli smarcamenti e nelle proposizioni a supporto delle sortite offensive bianconere. I problemi nascono lì davanti, dove Morata combina poco tutto sommato e Dybala non appare troppo ispirato.

Il 4-4-2 voluto da Allegri, tuttavia, offre una buona solidità e quadratura all’intera squadra, anche se costringe Bonucci a dedicarsi esclusivamente ai compiti di natura  difensiva ed a rinunciare alla fase di primissima impostazione. Anche per questo Marchisio arretra più del solito alla ricerca del pallone. Sulle fasce, invece, il tecnico toscano si affida alla velocità ed al genio di Cuadrado, che soprattutto nel primo tempo prova a svariare sul tutto il fronte d’attacco. Le mosse adottate dai bianconeri imbrigliano il Napoli e soprattutto Higuain, che effettua la sua prima ed ultima conclusione soltanto a dieci minuti dal termine delle ostilità.

Alla fine entrambe le compagini appaiono stanche e prive della forza – oltre che del coraggio – di affondare il colpo decisivo finché Allegri non decide di giocarsi la carta Alex Sandro, prezioso nel proporsi in fase di contropiede generando così la gran giocata di Zaza, autore di un gol straordinario anche in virtù di una preparazione al tiro impeccabile. Operazione sorpasso riuscita dunque, è molto del merito va attribuito sicuramente alla sapiente gestione tattica operata dal tecnico dei bianconeri.

Rocco Crea (@Rocco_Crea)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook