Juve e Pescara si incontrano per Lapadula: i bianconeri hanno una strategia

Juve e Pescara si incontrano per Lapadula: i bianconeri hanno una strategia


La Juve si muove sul mercato, senza fare rumore. Ma lavora al futuro, neanche troppo lontano. E, per farlo, guarda al presente, con attenzione. La stessa attenzione con cui segue Gianluca Lapadula, attaccante del Pescara e attuale capocannoniere della Serie B. Torinese, ma di origini peruviane, con trascorsi nelle giovanili bianconere: potrebbe essere il momento giusto per il ritorno, anche se magari temporaneo.

Perché il ragazzo piace, e non poco, all’Empoli. Che, ora come ora, sembra tagliato fuori dalla corsa, proprio per l’insistenza della Juventus. Strategia, si direbbe: i bianconeri – secondo quanto riportato da Di Marzio – hanno incontrato ancora una volta i dirigenti abruzzesi, in quel di Milano. Altri sei mesi a Pescara, per conquistarsi la promozione sul campo, e quindi via, a tentare l’avventura nella massima serie con un’altra maglia. E nel frattempo la società abruzzese ha fissato il prezzo del cartellino: tra bonus e parte fissa il valore si aggira sui 5 milioni di euro.

Proprio quell’azzurra dell’Empoli, magari. Per arrivare a Riccardo Saponara, uno degli obiettivi estivi dei bianconeri, s’intende. Ma senza perdere il controllo di un talento forse esploso tardi, anche se non per questo meno pregiato. Lapadula vede sempre più bianconero e, intanto, trascina il Pescara in A.