Chievo-Juve: torna Khedira, l'uomo in più dei bianconeri

Chievo-Juve: torna Khedira, l’uomo in più dei bianconeri


Non è un caso che da quando Khedira è tornato a giocare con continuità, la Juventus ha inanellato 11 vittorie consecutive. Il centrocampista tedesco è uno dei protagonisti più vistosi della rinascita bianconera e, adesso che sta bene, non vuole più fermarsi.

L’UOMO IN PIU’ – Quanti dubbi e polemiche su Khedira! Da quando la società bianconera ha annunciato l’acquisto del centrocampista tedesco a fine contratto con il Real Madrid, molti hanno storto il naso. Arriva da un infortunio troppo grave, dicevano, non tornerà mai più come prima. E all’inizio, i critici avevano azzeccato in pieno: Khedira è stato infatti afflitto da tantissimi infortuni, che non gli hanno permesso di giocare con continuità. Le voci di calciomercato descrivevano una Juve già in cerca di un sostituto per rimediare “all’errore Khedira”. Ma i grandi giocatori si vedono anche nei momenti difficili: Khedira ha saputo accettare le critiche e ha risposto da grande professionista, sul campo. Da quando è tornato a giocare con continuità, è infatti diventato uno degli insostituibili nello scacchiere di Max Allegri. E’ vero, bisogna gestirlo, e il tecnico livornese si sta dimostrando molto intelligente, facendolo riposare in Coppa Italia e schierandolo in campionato.

ESPERIENZA CHAMPIONS – Khedira può essere fondamentale soprattutto nelle sfide di Champions League, dove può sfruttare la sua esperienza e il suo talento. I tifosi juventini già sognano la sfida contro il Bayern, e sono sicuri che Khedira sarà uno dei protagonisti.

LA SCARAMANZIA – Inoltre, Khedira è amato dai tifosi bianconeri anche per un motivo scaramantico: con lui in campo la Juve non conosce la parola sconfitta. Piccola curiosità, che però inconsciamente aumenta le speranze dei tifosi bianconeri contro il Bayern!

Simone Calabrese