Asse Juve-Lanciano: in Abruzzo sbarcano due giovani bianconeri

Asse Juve-Lanciano: in Abruzzo sbarcano due giovani bianconeri


Asse di calciomercato tra Juventus e Lanciano all’insegna delle giovani promesse. Gli abruzzesi, pronti a dare il massimo sul rettangolo di gioco per salvare la serie cadetta, hanno bussato alla porta della Vecchia Signora per cercare di portare alla corte di Roberto D’Aversa qualche giovane interessante. Risposta positiva della dirigenza bianconera che ha formalizzato la cessione in prestito fino a fine stagione di Mattia Vitale, mezz’ala mancina classe ’97, e dell’attaccante nigeriano classe ’97, prevalentemente punta centrale, King Udoh.

VITALE, FINALMENTE I PROFESSIONISTI – Per Vitale ormai un’esperienza lontano dalla Primavera bianconera era necessaria, il ragazzo, dopo le tante convocazioni in prima squadra, sentiva il bisogno di un’esperienza tra i professionisti e Lanciano è la piazza ideale per proseguire la sua crescita tecnica. 
UDOH, PER TROVARE MINUTAGGIO – Udoh, invece, con l’arrivo di Vadalà e le esplosioni di Favilli e Pozzebon, era ormai scivolato verso il basso nelle gerarchie di Grosso (che quando ha potuto gli ha comunque dato spazi importanti, vedi gara contro il City di Youth League). L’arrivo di Di Massimo, poi, affolla ulteriormente il reparto offensivo e per il classe ’97 nigeriano Lanciano può essere la migliore occasione per misurarsi a buoni livelli. Il ragazzo ha qualità importanti e stare troppo a lungo in panchina non avrebbe certo fatto bene alla sua crescita

 

 

ULTIME NOTIZIE