Guardiola-Bayern, tra i motivi dell'addio ci sono anche Mandzukic e Vidal

Guardiola-Bayern, tra i motivi dell’addio ci sono anche Mandzukic e Vidal

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un addio preannunciato e da qualche giorno ufficiale. Pep Guardiola lascerà il Bayern a fine stagione e al suo posto ci sarà Carlo Ancelotti. Tra Pep e il Bayern, le cose non sono mai andate a gonfie vele. Tante incomprensioni, forse troppe e alla fine la decisione di troncare il rapporto. Tra i motivi dell’addio, ci sono anche due conoscenze bianconere.

Una delle questioni principali è il fatto che la società non era disposta a spendere molto e quindi le richieste di Pep non sono quasi mai state accontentate. Prima di arrivare sulla panchina bavarese, Guardiola aveva chiesto Suarez, ma la società aveva deciso di confermare Mandzukic con il quale l’allenatore non è riuscito mai a trovare feeling. Poi l’acquisto di Vidal: pare che Guardiola non era proprio entusiasta, preferendo l’arrivo di un terzino destro. E infine la questione Neymar: Pep lo sognava, ma il Bayern aveva deciso di puntare tutto su Mario Götze. Questi dunque gli scontri principali che hanno portato all’addio: a fine stagione sarà divorzio e il futuro del Bayern sarà nelle mani di Carlo Ancelotti.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy