Marcello Lippi ha ancora voglia di allenare: "Credevo di non volere più il calcio, ora ho cambiato idea"

Marcello Lippi ha ancora voglia di allenare: “Credevo di non volere più il calcio, ora ho cambiato idea”


Marcello Lippi non ha ancora voglia di lasciare. Il calcio fa parte della sua vita e ora, a 67 anni, è arrivato il momento di tornare. Dopo l’avventura cinese con il Guangzhou Evergrande, l’ex ct azzurro, ai microfoni di Sky, esprime tutta la sua voglia di rimettersi in gioco.

MADE IN ITALY –Cosa hanno di speciale gli allenatori italiani? Hanno un qualcosa in più e questo anche nelle categorie inferiori. Sono i più preparati e di conseguenza anche i nostri calciatori ed i nostri arbitri sono tali“.

ANCORA VOGLIA –Io non sono una persona che cambia idea così facilmente, ma perchè no? Quando ero in Cina pensavo di non avere più voglia di calcio ma ho commesso un errore, in realtà non volevo più stare lontano dall’Italia e tornare a casa ogni cinque mesi. Guardo tante partite e ho ancora voglia di allenare e quindi posso tornare anche in panchina“.

CAPITOLO JUVE – “Il problema più grande è riuscire a sostituire Pirlo e Vidal. I giocatori che dovevano farlo sono stati fuori per infortunio e Pogba forse non è ancora pronto per prendersi certe responsabilità. Credo che ci sia stato un rinnovamento troppo importante“.

ULTIME NOTIZIE