L'equilibrio sconosciuto al tifo bianconero