Il gol, poi l'amarezza: Zaza merita la maglia da titolare a Roma