Dal primo all'ultimo: la forza del gruppo che fa la differenza