Inchiesta Juventus, nuove accuse: “Ronaldo rivuole 19 milioni dai bianconeri!”

L’inchiesta riguardante la Juventus sta fornendo nuove informazioni giorno dopo giorno. Infatti in seguito alle dimissioni dell’intero Consiglio di Amministrazione sono state svelate nuove problematiche riguardanti contratti nascosti e debiti fuori bilancio della dirigenza bianconera che l’hanno portata nel mirino della Procura di Torino.

Le dimissioni del CdA sono arrivate con un bilancio ancora da approvare e un extradebito di 34 milioni di euro su cui stanno indagando i pm.

Inchiesta Juventus – Il debito con l’Atalanta

Un esempio di questi 34 milioni di extradebito sono i 7 milioni con l’Atalanta, mai messi a bilancio e ben conosciuti dalla dirigenza come sottolineato dallo stesso Arrivabene in una intercettazione.

Cifra derivante dalla trattativa tra le due squadre riguardante Romero e Demiral. Anche l’affare Kulusevski ha attirato l’interesse della Guardia di Finanza.

Inchiesta Juventus
Inchiesta Juventus nuove accuse

Inchiesta Juventus – “Ronaldo rivuole 19 milioni”

Come riporta Sportmediaset, stando alla “carta che doveva rimanere segreta” firmata con Cristiano Ronaldo, il giocatore portoghese dovrebbe riavere dalla Juventus 19 milioni di euro.

LEGGI ANCHE:  Mckennie-Leeds, Marsch gongola: "Acquistarlo è stato facile"

Una cifra a cui Ronaldo non vuole assolutamente rinunciare.

Inchiesta Juventus – Retroscena sul Cagliari

Gli investigatori hanno scoperto altri accordi segreti mai depositati in Lega riguardanti le cessioni con diritto di riacquisto, come quella di Cerri che portò l’attaccante al Cagliari fruttando 8 milioni di plusvalenza.

L’opzione di riacquisto però rende questa cifra ipotetica e quindi non contabilizzabile a bilancio.

Giacomo Pio Impastato

Sei qui: Home » News » Inchiesta Juventus, nuove accuse: “Ronaldo rivuole 19 milioni dai bianconeri!”