Sei qui: Home » News » Juve-Sassuolo, Dionisi ammette: “C’è un giocatore che toglierei volentieri ad Allegri”

Juve-Sassuolo, Dionisi ammette: “C’è un giocatore che toglierei volentieri ad Allegri”

La Juventus si prepara a fare il suo esordio in campionato lunedì 15 agosto all’Allianz Stadium, contro il Sassuolo.

Proprio il tecnico del club emiliano Alessio Dionisi, ha parlato della gara nella consueta conferenza stampa di vigilia.

Foto: Getty Juventus Sassuolo Dionisi Allegri conferenza

LE DICHIARAZIONI

“Dopo la partita con il Modena è bene rigiocare, farlo contro la Juve sarà ancor più difficile. Tanto dobbiamo affrontarle tutte, giocare la prima con la Juve è uno stimolo, per riscattarci dal derby di Coppa, dalla penultima con la Juve, sapendo che i pronostici ci vedono sconfitti o comunque sfavoriti ma ci interessa poco. Mi interessa vedere un altro approccio, un altro gioco, rispetto alla gara con il Modena”.

Meglio affrontarla subito la Juve o cambia poco?
“I cambiamenti valgono per tutte le squadre, all’inizio le squadre sono in rodaggio, anche chi cambia poco. C’è la ripresa, c’è il mercato, quindi è più facile per una squadra che cambia poco ma un po’ per tutte le squadre, anche noi abbiamo cambiato qualcosa. Affrontare la Juve alla prima riserva delle insidie che più avanti non ci sono ma ce ne sono altre”.

Lunedì non dovrebbero mancare le motivazioni…
“Si apre un nuovo libro. Chi vuole vivere di ricordi vada ad aprire i libri precedenti, a me non piace vivere di ricordi, mi piace aprire un nuovo libro, sta a noi decidere come iniziarlo. Ovvio che non siamo da soli perché la prima pagina la iniziamo con la Juve a Torino. Siamo sfavoriti ma le motivazioni non mancheranno. Sappiamo la forza della Juve, la volontà della Juve, in casa, dovremo essere bravi”.

Maxime Lopez squalificato: non è una buona notizia. Quanto peserà la sua assenza?
“Il fatto che manchi Lopez è un pro perché giocherà un altro in quel ruolo, è un contro perché è un giocatore importante per noi ma abbiamo altri giocatori bravi. È normale che è un peccato non avere tutti a disposizione alla prima di campionato, anche la Juve non avrà dei giocatori. Mi piacerebbe pensare che chi giocherà al suo posto non farà rimpiangere Lopez, ma io sono fiducioso, molto fiducioso aggiungerei”.

Quale dei nuovi toglierebbe alla Juve?
Per talento, per capacità, direi Di Maria ma Kostic è un giocatore forte, Bremer forse è stato il difensore più continuo della scorsa stagione. Gli acquisti della Juve sono giocatori importanti. Non lo dico con presunzione perché so che lunedì la gara ci potrà vedere sfavoriti, sconfitti vediamo, io penso di più alla nostra squadra. Cercheremo di difenderci sapendo le caratteristiche di gioco della Juve. Di Maria, Bremer, Kostic ci saranno, è inutile parlare di chi toglierei”.