Sei qui: Home » News » Padovan critico con la Juve: “Di Allegri non mi è piaciuta l’idea”

Padovan critico con la Juve: “Di Allegri non mi è piaciuta l’idea”

Su calciomercato.com, in un suo editoriale, il giornalista Giancarlo Padovan non ha risparmiato critiche sulla Juventus. Il suo pensiero non era solo riferito alla sconfitta contro il Barcellona ma al progetto Juve. Intanto sul match del Trofeo Gamper di ieri: “Due figuracce sullo stesso campo e in poco più di cinque ore. Prima la Juve femminile finisce schiantata contro le campionesse d’Europa del Barcellona (6-0), poi i maschi, con un bel po’ di titolari tra il primo e il secondo tempo, perdono 3-0 il Trofeo Gamber di fronte a meno di tremila spettatori inconsolabili per la dipartita di Lionel Messi”.

L‘argomento si sposta sulle scelte di Allegri: Di Allegri non mi è piaciuta né l’idea, ereditata da Pirlo, di Danilo a centrocampo (ha sostituito l’inguardabile Ramsey che in questa Juve non può giocare mai), né quella di tenere in campo Bernardeschi. A centrocampo l’esperimento Ramsey è abortito ancora prima di cominciare“.

Sulle strategie future: “Si sente la necessità di migliorare il reparto almeno con Locatelli. Pjanic è un buon metronomo, ma a Barcellona ha giocato poco e con Sarri, ultimo suo anno alla Juve, ha fatto male”.