Verso Verona-Juventus: scelte obbligate in attacco, possibile 3-5-2 con Alex Sandro nel terzetto

verso Verona-Juventus
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Una Juventus più che rimaneggiata affronterà domani sera al Bentegodi il Verona di Ivan Juric per la ventiquattresima giornata di Serie A. In totale sono 59 i precedenti tra gialloblù e bianconeri nella massima serie, 11 le vittorie del Verona, 15 pareggi e 33 affermazioni della Vecchia Signora. Andrea Pirlo, viste le numerose assenze, potrebbe tornare al 3-5-2, modulo già utilizzato più volte all’inizio della stagione.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, oltre a Demiral e De Ligt dovrebbe agire Alex Sandro come terzo centrale. Non è però da escludere l’ipotesi Dragusin, in quel caso si passerebbe a quattro con il rumeno che agirebbe da terzino destro. Sulle fasce l’unico certo del posto è Chiesa, mentre a sinistra è aperto il ballottaggio tra Bernardeschi e Frabotta con il primo in leggero vantaggio. La mediana dovrebbe essere composta da McKennie, Bentancur e il rientrante Rabiot (più di Ramsey). Davanti con le assenze di Dybala e Morata scelte obbligate: Kulusevski e Ronaldo.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (3-5-2): Szczesny, Demiral, De Ligt, Alex Sandro, Chiesa, McKennie, Bentancur, Rabiot, Bernardeschi, Kulusevski, Ronaldo. All: Pirlo.