Sconcerti :”Ingiusto punire Buffon per una frase detta trentotto giorni prima”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il giornalista Mario Sconcerti, su Calciomercato.com ha parlato del deferimento di Gigi Buffon, per la bestemmia pronunciata durante ParmaJuventus.

“Non difendo Buffon, ma trovo sia profondamente ingiusto aprire un provvedimento disciplinare per una frase detta durante una partita giocata trentotto giorni prima. I peccati di una partita devono finire con la partita. Il calcio non è la vita reale, dove un reato resta per sempre. Se la stampa, i social, dimostrassero un mese dopo che durante una partita è stato fischiato un rigore che non c’era, che facciamo rigiochiamo la partita?”

Queste le parole del giornalista.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook