GdS – Collina: “L’arbitro deve decidere come se la tecnologia non esistesse”

collina
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’ex numero uno degli arbitri Pierluigi Collina, ha concesso una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha ripercorso la sua carriera e analizzato la situazione attuale.

Collina: “L’arbitro deve decidere come se la tecnologia non esistesse”

Tanti gli argomenti trattati, ma uno su tutti: la Var. Sulla tecnologia, il Presidente della Commissione arbitri della Fifa, ha detto: “L’obiettivo è non averne bisogno. L’arbitro deve decidere come se la tecnologia non esistesse. Poi lui sa che c’è un paracadute che può correggere l’errore. Anche se l’errore resta”.

Lo stesso Collina ha poi aggiunto: “Se guardo indietro un po’ di follia mi è servita. Quello che nella vita di tutti i giorni è impulsività, nell’arbitro è un pregio. Non puoi permetterti di riflettere troppo. Da numero uno le aspettative erano altissime, non potevo prendermi un giorno di riposo”.