Lippi:”Alla Juve mai esistito un caso CR7. All’allenatore non interessa la protesta”

marcello-lippi-juventus-spazioj
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un’ intervista rilasciata a Rai Dribbling Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus e della Nazionale campione del mondo nel 2006, si è espresso sull’ormai noto caso CR7:” Non c’è nessun caso Ronaldo alla Juve. Io ne ho gestiti tanti di campioni. I campioni sono delle persone intelligenti, sono quelli che in campo e fuori del campo sono determinanti per le vittorie della propria squadra. Cristiano Ronaldo è uno di questi”. Inoltre, sulle presunte voci di malumore tra il portoghese e Sarri, aggiunge: “Al tecnico non interessa se riceve un gesto di protesta o di insofferenza. In quel momento, chi esce offende solo il proprio compagno di squadra, che lavora come lui, fa gli stessi sacrifici e non è giusto che veda un tipo di comportamento così“.