Primavera, Juve-Genoa 4-2: le pagelle. Frederiksen super, i bianconeri tornano alla vittoria

SpazioJ-primavera-juventus
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Loria 6,5 – Ottimi interventi soprattutto nel secondo tempo. Sui gol del Genoa non ha colpe.

Bandeira 6 – Spinge poco in fase offensiva, meglio in copertura. Aiuta tutto il reparto e rende più forte tutto il settore difensivo. 

Capellini 6,5 – L’attaccante del Genoa Ventola è un avversario ostico oggi. Il centrale di difesa, nonostante qualche errore, è sembrato attento e sicuro.

Vlasenko 7 – Guida tutto il reparto con personalità. Gli attaccanti del Genoa spingono molto, ma è bravo il giovane centrale ad annullarli.

Anzolin 6 – Prova a spingere con decisione e crea qualche occasione pericolosa. Poco incisivo nella secondo frazione.

Francofonte 6,5 – Imposta e da sicurezza. Dai piedi del centrocampista nascono le azioni più pericolose della Juventus. In mezzo al campo detta i ritmi. (Dal 69’ Penner 6,5 – Bravo ad entrare subito in partita e a segnare il 4-2 )

Makoun 5,5 – Perde troppi palloni sanguinoso. Le sue giocate però non hanno grande risultato nel match. (Dal 56’ Morrone 6 – Bravo a gestire i palloni in mezzo al campo)

Portanova 6,5– Molta corsa e voglia di essere protagonista. Il suo sacrificio, la sua velocità e le sue conclusioni vengono premiate con il gol del vantaggio della Juventus.

Frederiksen 7 – Un vero e proprio faro luminoso nel primo tempo della Juventus. Inventa e si trova nel punto giusto al momento giusto sempre. Sfiora il gol in diverse occasioni anche nel secondo tempo. (Dal 85’ Rosa sv)

Markovic 6 – In difficoltà nel primo tempo. Poche le occasioni però degne di nota nel primo tempo. (Dal 56’ Monzialo sv )

Olivieri 6 – L’attaccante in prestito dall’under 23, prova a creare qualche occasione. Abile di testa, un vero attaccante di razza. Duetta spesso con Frederiksen, senza trovare il gol. (Dal 69′ Petrelli 6,5 – Molta voglia e corsa, premiata dal gol del 3-1).