Miralem Pjanic, il fosforo del centrocampo

Miralem Pjanic, il fosforo del centrocampo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Doveva farsi un regalo di compleanno speciale e di certo ci è riuscito. Miralem Pjanic ieri ha festeggiato il suo 29° anno di vita con una prestazione che era da tanto che non vedevamo, senza mai una sbavatura, con la testa alta pronto a servire i compagni in profondità. Sappiamo che la continuità di Mire non è il suo forte, forse è questa l’unica pecca di un giocatore a dir poco meraviglioso, elegante, maestoso.

QUALITA’ SOPRAFFINA

Trovare dei giocatori in Europa con la sua qualità in quel ruolo non è affatto semplice, forse si possono contare sulla punta delle dita: Modric, Thiago Alcantara, Verratti, Kroos, Pogba. Da almeno 3 anni Pjanic è nell’élite dei centrocampisti del nostro continenti e quando è in giornata, come ieri sera, sa divertirsi e sa divertire con giocate di un certo spessore. Il pubblico della “Sardegna Arena” è stato spettatore di una delle migliori partite, se non la migliore, della stagione dell’ex Roma: sempre propositivo, mai banale, lucido anche nelle situazioni di difficoltà come un paio di giocate in mezzo a due/tre giocatori per poi disfarsi del pallone con intelligenza. D’altro canto i numeri non mentono mai: 78 tocchi totali, 93,1% in termini di passaggi riusciti, 9 possessi guadagnati e 2 occasioni create.

E LA JUVENTUS NE BENEFICIA…

La trasferta di Cagliari non era affatto semplice da gestire per la Juventus, i numerosi indisponibili potevano creare una sorta di alibi per approcciare non al meglio la sfida della “Sardegna Arena”. Al contrario, i ragazzi di Massimiliano Allegri hanno iniziato benissimo il match grazie ad una pressione asfissiante sui portatori di palla avversari e poi, quando Pjanic è salito in cattedra, tutto è diventato ancor più semplice. Miralem viene esaltato da Emre Can e Matuidi ai suoi fianchi, ha molta più libertà di pensiero e posizionamento, non a caso, infatti, molte volte lo abbiamo visto al limite dell’area avversaria pronto per la conclusione o per provare a smistare l’assist giusto.

Il fosforo del centrocampo si sta attivando nel momento giusto, tra una settimana c’è l’Ajax e se Pjanic dovesse ripetere una partita come quella di ieri tutto potrebbe diventare più semplice.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy