Il padre di Kean: "Mi candiderò con la Lega appena avrò la cittadinanza"

Il padre di Kean: “Mi candiderò con la Lega appena avrò la cittadinanza”


Biourou Jean Kean, il padre dell’attaccante della Juventus, ha rilasciato un’intervista a “La Stampa” nell’edizione odierna. Tra i temi trattati, c’è anche quello politico: egli è, infatti, tesserato della Lega di Salvini. Queste le sue parole.

Sono tesserato della Lega a Fossano ormai da due anni, ma non posso candidarmi alle elezioni comunali perché non ho ancora la cittadinanza italiana. L’ho chiesta quattro anni fa. Se arriverà a breve, sarò nella lista del centro destra, altrimenti aspetterò la prossima tornata elettorale”.

Biourou Jean Kean, a cui il figlio ha risposto in maniera piccata tramite una storia Instagram, ha poi analizzato anche la visione politica di Salvini, con cui si trova molto d’accordo.

“Vogliamo mandare Salvini in Europa. Non è razzista, ma un politico di grande umanità.
Da quando è ministro dell’Interno non ci sono più morti nel Mediterraneo, compresi i miei fratelli ivoriani che morivano nel viaggio della speranza, alla ricerca di un lavoro che non c’è.

Serve un programma di formazione e lavoro, ma ‘a casa loro’.  “

Infine, il padre del giovane prodigio ha speso belle parole anche per il figlio, salito alla ribalta dopo i gol in Nazionale.

“Sono molto felice per lui, per la Nazionale e la Juventus, di cui sono tifoso. Perché io sono nero, ma il mio sangue è bianco”.