Sky - Paratici: "Oggi offriremo la miglior prestazione possibile"

Sky – Paratici: “Oggi offriremo la miglior prestazione possibile”


“Prima di tutto consentitemi di porgere le più sentite condoglianze alla famiglia Agnelli per la scomparsa di donna Marella. Oggi siamo concentrati per fare la miglior prestazione, al di là di Cancelo alto e Bernardeschi a centrocampo”.

“In Europa ci vogliono a prescindere grandi giocatori, non solo a centrocampo, io resto sempre basito quando si parla di campionato italiano non allenante. Quando un giocatore arriva dall’estero e fa male si parla della difficoltà del campionato italiano, poi si cambia giudizio quando una squadra italiana perde in Europa”.

“Quando lavori alla Juve, o comunque in qualsiasi grande club, la pressione di dover vincere la senti. Percepisci di dover fare il massimo sempre. La pressione ce la mettiamo da soli. La prestazione di Madrid non è da far risalire a questo aspetto psicologico. Poi tornando al discorso di prima, è chiaro che le partite di Champions siano sempre più complicate di quelle di qualsiasi campionato. Poi con il senno di poi si può dire di tutto: Allegri è un allenatore bravissimo. Negli ultimi quattro anni la Juventus ha saltato sei delle possibili cinquantasette gare disputabili da una grande squadra che vuole vincere tutte le competizioni”.

LA JUVENTUS DARÀ IL MASSIMO

“Noi siamo abituati a giocare una media di una gara ogni quattro-cinque giorni, escludendo il periodo estivo, quindi è chiaro che, riprendendo quello che ha detto Allegri, ovvio che sia necessario ricaricarsi dopo una grande partita. Noi cerchiamo sempre di dare il massimo in qualsiasi partita. Cercheremo di offrire la miglior prestazione possibile”.

ULTIME NOTIZIE