GdS - Gigi Simoni: "Juve più forte. Il 98? Una ferita che rimarrà sempre"

GdS – Gigi Simoni: “Juve più forte. Il 98? Una ferita che rimarrà sempre”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Gigi Simoni, intervistato da “La Gazzetta dello Sport”, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

SUL SUO PASSATO IN BIANCONERO

“Andai alla Juve perché fu bloccato il trasferimento di Meroni e perché mi voleva Heriberto Herrera, però giocai poco. La Juve aveva quelle strane maglie che si allargavano sulla schiena. Se davvero lì è nata la storia dei gobbi, io sono stato uno dei primi gobbi”.

SULLA JUVE ATTUALE

“La Juve è la squadra più forte, ma la più forte che ricordo è la Fiorentina di Bernardini, che vinse lo scudetto nel 1956″.

SULL’EPISODIO RONALDO-IULIANO DEL 98

“E’ una ferita che rimarrà sempre, anche perché Ceccarini ripete che aveva visto giusto. Non ho più parlato con lui, anche perché quando ci siamo trovati a qualche cerimonia io l’ho salutato e lui ha fatto finta di non riconoscermi”. 

Simone Nasso

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy