Vialli: "La malattia mi ha reso una persona migliore. Commosso dai tifosi"

Vialli: “La malattia mi ha reso una persona migliore. Commosso dall’affetto dei tifosi”


Le parole dell’ex attaccante bianconero

Gianluca Vialli, ex attaccante della Juventus, è stato ospite durante la trasmissione di Fabio Fazio su Rai 1 “Che Tempo che fa”. Nel corso dell’intervista, Vialli si è lasciato andare nel racconto della sua malattia e ha voluto ringraziare i tifosi bianconeri per l’affetto dimostratogli. Ecco le sue parole riprese da Tuttosport:

“Faccio fatica a dirlo ma credo che questa esperienza, di cui si farebbe volentieri a meno, mi abbia reso una persona migliore. Ti aiuta a vedere il mondo in un’altra prospettiva, dai più valore alle cose, alla famiglia, devi prenderti cura di te stesso. Deve essere sfruttata per diventare persone migliori. È successo in maniera improvvisa e l’ho affrontata come quando facevo il calciatore. Mi sono dato subito degli obiettivi a lunga scadenza: non morire prima dei miei genitori e portare le mie figlie all’altare quando si sposeranno. E poi degli obiettivi a breve scadenza: l’operazione, la degenza, la chemio, la radio, andare di nuovo in vacanza in Sardegna con un fisico da far vedere. Il gesto dei tifosi? È stato bellissimo e commovente, sono passati tanti anni ma si ricordano ancora…”

ULTIME NOTIZIE