Youth League, Juve-Young Boys 2-1: le pagelle. Moreno e Fagioli sugli scudi

Youth League, Juve-Young Boys 2-1: le pagelle. Moreno e Fagioli sugli scudi


La Juventus Primavera supera 2-1 lo Young Boys e fa bottino pieno nelle prime due giornate di Youth League mettendo una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo. Decidono il match le reti di Serrao e Moreno.

LE PAGELLE

Loria 6,5 – Poco impegnato nel primo tempo dove utilizza più i piedi delle mani. Fortunato in occasione della traversa di Mambimbi, bravo nel secondo tempo a tira giù la serranda e bloccare le conclusioni avversarie.

Bandeira 6 – Solita presenza costante nella metà campo avversaria. Nel primo tempo ha poco da difendere quindi mette in mostra le sue migliori qualità duettando con i compagni, nel finale di partita soffre un po’ le percussioni svizzere.

Capellini 6,5 – Una roccia. In continua crescita e vero punto di riferimento della retroguardia della Primavera. Sempre puntuale in chiusura e abile anche nel rilanciare l’azione dei suoi.

Serrao 7 – Baldini venerdì l’aveva detto: son certo che si riscatterà del brutto finale di partita col Milan. E così è stato, dieci minuti e sblocca il match incornando l’angolo di Fagioli. Poi si mette dietro a tappare i buchi (dal 85° Gozzi s.v.).

Anzolin 5,5 – Più bloccato rispetto a Bandeira. Limita le scorribande in avanti concentrandosi più sul tenere la posizione: quando si propone però pennella traversoni non banali. Sfortunato nel finale quando prova ad anticipare l’attaccante avversario e infila il pallone nella propria porta.

Portanova 6 – I suoi tagli in profondità sono ormai un marchio di fabbrica. Le letture dei tempi di inserimento sono quasi sempre perfette. Non riesce però a concretizzare come capitato in campionato. (dal 63° Francofonte 6 – Entra per dare equilibrio e lo fa senza sbavature).

Makoun 5,5 – I suoi compiti sono più di interdizione che di impostazione. Parte in mezzo ai centrali di difesa per poi alzarsi in mezzo al campo, regala però un pallone sanguinoso che poteva creare problemi (dal 63° Morrone 6 – la sua gestione del pallone è manna del cielo con la partita già indirizzata).

Nicolussi Caviglia 6,5 – Equilibra gli inserimenti di Portanova proponendosi più per scambiare il pallone piuttosto che il taglio in profondità. Corre tantissimo permettendo ai tre davanti di rendersi pericolosi con insistenza.

Moreno 7,5 – Aspettavano tutti la sua prima marcatura conoscendo il suo curriculum. Si è fatto attendere cinque partite, ma l’attesa ne è valsa la pena. Scappa palla al piede, dalla sinistra e scarica un destro al bacio sul primo palo. Aggiunge anche la solita partita generosa aiutando il centrocampo (dal 81° Frederiksen s.v.)

Petrelli 6 – Meno servito del solito, non fa mancare però il suo apporto abbassandosi ed offrendo soluzioni di sponda al resto dei compagni. Non ha grandi occasioni a disposizione per lasciare il segno.

Fagioli 7 – Vederlo giocare è una gioia per chi ama questo sport. Illumina la manovra bianconera giocando a tutto campo e sventagliando palloni per i tagli dei compagni. Gli svizzeri lo soffrono e provano a fermarlo. Senza riuscirci però (dal 81° Pinelli – s.v.)

All. Baldini 6,5 – Le linee guida della sua squadra sono ormai chiare. Anche contro lo Young Boys dà fiducia a chi ha fatto bene in questo inizio di stagione. Fiducia ripagata.