Mou in bilico, Zidane in pole. Ma fra i due c'è una chiamata di correttezza