Sei qui: Home » News » Bentancur, come cresci: ti coccola anche Tabarez

Bentancur, come cresci: ti coccola anche Tabarez

Vedendolo giocare, si pensa a tutt’altro che ad un classe 1997. Rodrigo Bentancur, con la sua personalità, sta conquistando tutti: tifosi, giornalisti, compagni e, soprattutto, allenatori. Allegri – anche per via dell’emergenza – gli ha spesso affidato le chiavi del centrocampo e lui ha risposto alla grande. Adesso ha conquistato anche la nazionale uruguayana che, dopo un periodo di stallo, sta tornando a sfornare talenti interessantissimi per il futuro del calcio.

BUON ESORDIO

Il merito della convocazione è della Juventus, mi ha permesso di crescere e di migliorare“, aveva detto il numero 30 bianconero. L’esordio con la Nazionale maggiore è stato positivo: mezz’ora di gioco per il ventenne Rodrigo, che ha agito da mezzala sinistra contro il Venezuela. E Oscar Tabarez, uno dei più influenti maestri di calcio degli ultimi anni, non è rimasto indifferente alla prova del giovane centrocampista: “Bentancur ha dimostrato quello che può dare in campo. Cambiano nomi e situazioni, forse era il momento giusto per vedere in azione qualche giovane.”

LEGGI ANCHE:  Vacanze e relax, Rugani rivela: "Speriamo nel ritorno di Pogba", poi la decisione sul futuro!

Dopo la Juve, dunque, altro esame superato per Bentancur: il futuro, adesso, sembra sempre più roseo.