Primavera, sconfitta di misura per la Juve: contro la Roma finisce 1-2

Primavera, sconfitta di misura per la Juve: contro la Roma finisce 1-2


Due pareggi in campionato e una sconfitta in Youth League: questo il ruolino di marcia della nuova Juve Primavera di Dal Canto.
I ragazzi bianconeri affrontano i vice campioni d’Italia della Roma di Alberto De Rossi.
Dal Canto punta su un camaleontico 4-3-1-2 con Montaperto e Olivieri a fare da spalla a Kulenovic. Centrocampo composto da Portanova, Di Pardo e Toure; davanti a Loria, Kameraj, capitan Vogliacco, Zanandrea e Anzolin.

PRIMO TEMPO

Entrambe le squadre mostrano sin dalle prime battute la voglia di tenere il pallino del gioco in mano.
La prima occasione del match è giallorossa: colpo di testa da buona posizione di Cargnelutti respinto bene da Loria.
Si affacciano anche i bianconeri in zona offensiva con un sinistro potente di Montaperto bloccato senza troppe difficoltà da Romagnoli.
Al 28° l’occasione più grande per i ragazzi di Dal Canto: Kulenovic scappa in profondità, rientra sul destro e calcia a giro sul secondo palo, il pallone però si spegne di poco a lato.
La prima frazione si chiude con una punizione debole di Montaperto che si spegne tra le braccia di Romagnoli.

SECONDO TEMPO

La ripresa comincia subito con squillo di Olivieri: rasoterra a incrociare che viene parato da Romagnoli.
Al 9° minuto passa però la Roma: pallone sanguinoso perso da Toure in mezzo al campo che dà il via al contropiede giallorosso che si conclude con la botta di Riccardi che supera Loria.
Otto minuti più tardi arriva il raddoppio degli ospiti: ancora Riccardi che, dopo un’azione pregevole, insacca alle spalle dell’estremo difensore bianconero.
La partita sembra ormai chiusa, ma al 27° Masangu stende Fagioli in area di rigore e per l’arbitro è penalty.
Dal dischetto Montaperto accorcia le distanze con qualche brivido provocato dal tocco di Romagnoli.
L’1-2 cambia le sorti del match. Complici anche gli ingressi di Morachioli e Fagioli, la squadra cresce d’intensità e pericolosità in zona d’attacco.
A cinque minuti dal termine Romagnoli salva il risultato con una doppia parata su Di Pardo prima e Kulenovic poi.
I ragazzi di Dal Canto provano fino alla fine a riacciuffare l’incontro senza però riuscirci.

Prima sconfitta in campionato per la nuova Juve di Dal Canto: contro la Roma finisce 1-2.