Sei qui: Home » Calciomercato Juventus » Paratici era in tribuna per Italia-Spagna U21: tre talenti nel mirino

Paratici era in tribuna per Italia-Spagna U21: tre talenti nel mirino

Il mercato non si ferma mai, neanche durante la sosta delle nazionali. Anzi: Fabio Paratici ne ha approfittato per vedere tre talenti spagnoli all’opera. L’occasione, lunedì, è stata Italia-Spagna Under 21, all’Olimpico di Roma.

I nomi nel mirino sono stati Iñaki WilliamsHéctor Bellerín e Marco Asensio. È questo quanto scrive Tuttosport, nell’edizione odierna. Tre profili molto importanti, anche dal punto di vista economico, che la Juventus ha voluto seguire da vicino.

Williams, il nome più caldo

inaki williams juve

Iñaki Williams è il nome che, attualmente, sembra più caldo. Si parla di quest’interessamento già da qualche tempo.

Proprio nei giorni scorsi, El Correo – una testata giornalistica basca – aveva anticipato l’intenzione della Juve di visionarlo a Roma. Confermando, in sostanza, che i bianconeri fanno sul serio. Anche se la concorrenza europea, dal Liverpool al Borussia Dortmund, non può che preoccupare.

Il prezzo è presto fatto: cinquanta milioni di euro. Quelli della clausola rescissoria, perché si sa che l’Athletic Bilbao è un osso duro. Lo sanno bene, in particolare, i dirigenti bianconeri: i baschi preferirono perdere Fernando Llorente a zero, piuttosto che trattare.

LEGGI ANCHE:  È la nuova promessa del calcio francese, piace alla Juve: Allegri non è convinto

L’incognita Wenger

bellerin juve

Héctor Bellerín è uno dei nomi nuovi, così come Marco Asensio. Il terzino dell’Arsenal è uno dei prospetti europei più interessanti nel ruolo, ma sarà molto difficile trattare con gli inglesi.

Nonostante una stagione difficile per via degli infortuni, l’Arsenal non farà sconti: ha un contratto fino al 2023. Anche se il possibile addio di Wenger potrebbe cambiare le carte in tavola.

Il nuovo Morata?

Asensio, infine, è forse l’opzione più affascinante. Il talento del Real Madrid era partito molto bene, ma ha poi trovato poco spazio. Normale, probabilmente, in una squadra con tanti campioni.

Florentino lo ha blindato fino al 2020, ma la sua voglia di giocare potrebbe prevalere. Il prezzo, però, non potrà essere basso: almeno cinquanta milioni, scrive Tuttosport.

Chissà che non si possa verificare un nuovo caso Morata, cioè un acquisto con diritto di recompra. Vedremo, ma quel che è certo è che la Juventus è sempre attiva e attenta per arrivare prima di tutti.