Gattuso su Dybala: “Non lo vedo sorridente. Non al meglio anche fisicamente”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non è bastata la recente nomina di mvp, gli otto assist fin qui e le due doppiette a Palermo e Napoli ad allontanare le voci di una possibile partenza di Paulo Dybala. Il continuo rinvio del rinnovo del contratto e il permanente suono delle sirene spagnole tengono in ansia i tifosi juventini. Inoltre, secondo Gattuso, suo ex allenatore ai tempi del Palermo, a mettere in dubbio la sua permanenza è anche uno stato d’animo ‘incazzoso’. Queste le parole dell’allenatore del Pisa ai microfoni di Sky Sport.

LE PAROLE DI GATTUSOMancini

«Sono quattro-cinque settimane che lo Dybala con un’altra faccia. Lo vedo molto incazzoso, come se qualcosa non andasse per il bene. Non ha la faccia sorridente, io lo ho allenato e chi lo conosce sa che è molto allegro, quindi questa cosa mi sorprende. Non so bene cosa ci sia, però evidentemente qualcosa lo turba. Non credo che si tratti di un discorso tattico, lo vedo leggermente incupito rispetto al solito. Non penso che si senta meno protagonista, c’è da ricordare che ha avuto un infortunio importante, lo vedo anche non al meglio fisicamente. La sua tecnica ha bisogno di una base di forza importante e in questo momento gli manca un po’ di brillantezza”.

Conclude poi il tecnico. “Già a Palermo si vedeva che aveva un’altra marcia, aveva la gamba importante. quando calpesta l’erba lui la porta via: ha tecnica e velocità di esecuzione e pensiero. Questa è la cosa che sto vedendo meno in questo ultimo periodo».