Juventus-Roma: prima sfida scudetto, ora sfida dispetto!

Juve-Roma: sfida scudetto e sfida dispetto!


Juve-Roma è una sfida eterna, ma questa volta non parliamo esclusivamente di campo. Infatti ci spostiamo leggermente, andiamo sul campo del mercato, laddove il dispetto si annida pronto a sbucare all’improvviso. Tomàs Rincòn, il primo acquisto di questa sessione, è solo l’ultimo di una schiera di colpi che la Juventus ha soffiato ai giallorossi e viceversa, tanti da poterci quasi costruire una squadra.

Si parte da Zebina in difesa; si prosegue con Paulo Sousa, che ha contribuito alla vittoria bianconera della Champions League del 1996, affiancato da Emerson, pedina fondamentale nell’era di Capello, e da Nainggolan, uno dei pochi compiere il percorso inverso. Davanti a lui in questa formazione ci sarebbe poi il vecchio, o ex, amico del belga Miralem Pjanic, libero di svariare sulla trequarti nella sua posizione prediletta. Pronto soprattutto ad inventare per due punte atipiche e, sulla carta, molto talentuose: Iturbe e Osvaldo. Il mancino, ancora in forza alla Roma, non è per il momento il colpo del secolo, anzi, ma ha ancora diversi anni per rifarsi con altre maglie; Pablo Daniel, invece, ha appena abbandonato il calcio per dedicarsi alla sua grande passione, la musica, confermando ancora una volta il suo spirito libero. Lo stesso che nel Maggio 2012 gli permetteva di rovesciare sotto la curva sud prima di “mitragliare” gli occhi esterrefatti del popolo giallorosso, e che appena due anni dopo gli faceva portare la mano all’orecchio per aizzare il suo ex pubblico, dopo aver segnato il gol dei 102 punti.

osvaldo-dispetto  osvaldo dispetto 2

Una squadra che potrebbe agire sotto la sapiente guida di don Fabio Capello. E che al suo organico aggiunge ora anche l’ex genoano… in attesa che il mercato cominci veramente, e prima che si infiammi la sfida scudetto, ecco Tomàs Rincòn, della lista l’ultimo dispetto.