Football Leaks, la Serie A trema: ci sono anche tre bianconeri

Football Leaks, la Serie A trema: ci sono anche tre bianconeri


L’Inter lo ha acquistato per undici milioni di euro, ma allora metà del cartellino di Kovacic era di Profoot International Limited. I proprietari di questa società, con sede a Honk Hong, sono sconosciuti. (A marzo 2015, comunque, il 50 percento del cartellino di Kovacic è stato trasferito a un fondo inglese. Per un euro).

Football Leaks, però, racconta che dietro queste operazioni c’è Zdravko Mamic, ds della Dinamo Zagabria. Mamic è un personaggio molto controverso. Insieme al fratello, ex presidente della Dinamo, è stato accusato dall’Antimafia croata di aver realizzato guadagni illeciti. Qualcuno ha descritto i Mamic come i padroni del calcio croato.

Tramite la sua società Asa International, a oggi, Zdravko Mamic gestisce sia Modric che Kovacic: due dei maggiori talenti croati, entrambi al Real Madrid.

L’Inter, in ogni caso, ha negato di saperne qualcosa: “Abbiamo acquisito dalla Dinamo Zagabria il 100 per cento dei diritti economici e sportivi del giocatore”, hanno detto all’Espresso. Football Leaks, però, è solo all’inizio.

Pagine: 1 2 3 4 5

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy