La richiesta del Lione non spaventa la Juve: Tolisso obiettivo per gennaio

La richiesta del Lione non spaventa la Juve: Tolisso obiettivo per gennaio


La Juventus non ha mai nascosto la necessità di rintracciare sul mercato un ulteriore rinforzo per il centrocampo bianconero. Sono tanti gli obiettivi per rinforzare il reparto, da Bentancur a Witsel.  I cosiddetti rincalzi si sono fatti trovare pronti e hanno fatto il loro, ma è chiaro che per una squadra che ambisce al sesto titolo nazionale consecutivo e a confermarsi ai massimi livelli europei, avere elementi di assoluto spicco è una necessità e che i giocatori citati in precedenza non garantiscono l’apporto qualitativo sperato.

CIFRE DA CAPOGIRO

Axel Witsel ha mandato più volte segnali d’amore per i bianconeri, che potrebbero provare a prendere sia lui che Corentin Tolisso già a gennaio. Sì, proprio il francese, autore della rete dell’1-1 nel recente incontro di Champions tra Juventus e Lione. Per Tolisso sono già andati in scena i primi approcci relativi ai costi dell’operazione. Il 22enne, vincolato al suo club fino al 2020, costa caro: la base di partenza è costituita dai 37 milioni offerti dal Napoli in estate e rifiutati dal presidente Aulas.

LA STRATEGIA BIANCONERA

lacazette-tolisso-gonalons-lione-esultanza

La Juventus, come confermato da ‘Tuttosport’, è pronta ad accelerare e presentare un’offerta per questo giocatore, che fa della duttilità un punto di forza. Il suo ruolo naturale è davanti alla difesa, ma Tolisso può giocare anche da mezzala e persino da terzino destro. Gli alti e bassi del Lione in questa prima parte di stagione potrebbero spingere il ragazzo a guardarsi intorno. Al momento l’OL è terzo nel girone di Champions e appena settimo in Ligue 1: non proprio quello che sognava un tipo ambizioso come Tolisso. La Juventus, dunque, potrebbe far leva sulla delusione del diretto interessato per provare a forzare un trasferimento che, se si farà, non sarà comunque a buon mercato.

Luca Piedepalumbo

ULTIME NOTIZIE