L'agente di Pjaca: "Il peggio è passato, ma non voglio che Marko corra rischi"

L’agente di Pjaca: “Il peggio è passato, ma non voglio che Marko corra rischi”


Marko Naletilic, agente di Marko Pjaca, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport dove parla del suo assistito, del suo momento di difficoltà dovuto all’infortunio e del bel rapporto con i compagni ed il mister.

Le parole dell’agente

Conseguentemente al suo infortunio, Pjaca è stato preso nel fuoco incrociato della guerra di bollettini medici tra Croazia e Juventus: “Non sono un esperto in materia ma se c’è stata confusione è perché si è trattato di un problema delicato” dice il suo agente “La cosa più importante è che ora Marko stia sempre meglio, da parte nostra c’è grande fiducia nello staff medico della Juventus. La data del rientro continua a slittare? Marko deve rientrare al top, non vogliamo correre il rischio di ricadute future“.

Pjaca con la maglia della nazionale croata

Pjaca con la maglia della nazionale croata

Naletilic ha anche parole per il periodo di Pjaca alla Juventus: “Il fatto che Allegri abbia reso pubblica la sua stima nei confronti del ragazzo è motivo di stimolo anche per Marko, uno degli Under 21 più forti al mondo. Il rammarico più grande è che si sia fatto male proprio nel periodo in cui stava giocando di più e ora, senza Dybala, avrebbe avuto ancora più spazio nella squadra titolare“.

Un’incognita, nonostante la bravura di Pjaca, è stata sempre la sua posizione in campo, ancora non ben definita: “Marko è duttile, può trovare spazio in tutti i sistemi di gioco ed i compagni lo hanno molto aiutato. Specialmente Madzukic e Pjanic,. Appena imparerà l’italiano le cose miglioreranno ancora di più“.
Conclude parlando di come Marko stia vivendo questo periodo fuori dal campo: “E’ preso dalle terapie, Marko è un ragazzo molto disciplinato, vive per il calcio. A volte passeggia per le vie di Torino con gli amici e poi c’è la Playstation….

ULTIME NOTIZIE