Altro che pausa: quanta fatica per i bianconeri in nazionale

Altro che pausa: quanta fatica per i bianconeri in nazionale


Si scrive pausa per le nazionali, ma per molti giocatori della Juve si legge fatica extra. In tanti, infatti, hanno fatto gli straordinari in questi giorni e tornano a Vinovo più stanchi di prima. Allegri dovrà tenerne conto in vista della gara di Udine, tanto che non è un’esagerazione dire che il turnover sarà obbligato. Dagli infortuni e dalle necessità di tirare il fiato.

Khedira, per esempio, è reduce da 180 minuti, così come Cuadrado, Buffon, Barzagli, Dani Alves e Bonucci. Spremuti anche Dybala, Higuain, Mandzukic e Pjanic, mentre Lichtsteiner ha avuto almeno una partita di riposo, visto  che contro l’Andorra non è sceso in campo. La cosa lo proietta di diritto tra i titolari di sabato. Straordinari persino per i Primavera, con Kastanos impegnato con la nazionale maggiore di Cipro.

Soprattutto i sudamericani difficilmente troveranno spazio dall’inizio contro l’Udinese, poiché torneranno a Vinovo giusto in tempo per un allenamento o due. Il problema si pone soprattutto in attacco. Allegri dovrà inventarsi qualcosa o chiedere un sacrificio particolare a qualcuno. C’è ancora un po’ di tempo per decidere, ma il fattore fatica va tenuto in considerazione.