Dinamo Zagabria-Juventus, dieci numeri e dieci cose da sapere

Dinamo Zagabria-Juventus, dieci numeri e dieci cose da sapere


I bianconeri si apprestano ad affrontare la Dinamo Zagabria nella prima trasferta stagionale di Champions League. Da Juventus.com, dieci numeri e dieci cose da sapere:

TRENTACINQUE (mila) – La capienza dello stadio dove la Juve giocherà stasera, il Maksimir, è di oltre 35 mila persone

TRE – La Dinamo non ospita una squadra italiana dal secondo turno di Coppa UEFA 2000/01, quando ha battuto il Parma FC per 1-0 ma è uscita in virtù di un 2-1 complessivo. Le tre vittorie contro le squadre di Serie A sono arrivate sempre a Zagabria, mentre il bilancio complessivo è G17, V3 P4 S10

DICIASSETTE – Le partite utili della Juventus all’esordio in Champions League, compresa quella di poche settimane fa.

UNO – Higuain ha segnato già una rete alla Dinamo Zagabria: è successo nel 6-2 per il Real Madrid al Santiago Bernabéu nella fase a gironi di UEFA Champions League 2011/12, partita in cui il Pipita ha anche servito due assist.

 DUE – Le partite in competizioni UEFA fra la Juve e squadre croate: precedente che risale al 1980, contro il Rijeka.

CINQUE – I gol segnati dai bianconeri nelle ultime due partite, giocate entrambe in campionato. Nessuna rete subita.

CENTOVENTI – I palloni giocati da Dani Alves nell’ultima partita di campionato a Palermo

SESSANTATRE – I palloni recuperati dai bianconeri, sempre nell’ultima sfida di campionato

CINQUANTA – Per Khedira il match contro il Siviglia è stato la 50ª presenza in carriera in Champions League, la quinta in maglia bianconera.

buffonQUARANTA – Sempre restando al match contro il Siviglia, è stato per Gianluigi Buffon la 40ª partita senza subire gol in Champions, in 97 presenze.