Caro Claudio, torna presto. C'è bisogno di te

Caro Claudio, torna presto. C’è bisogno di te


La partita di ieri ha sottolineato una cosa scontata, ma facile digerire per i tifosi juventini: la Vecchia Signora non è imbattibile. La sconfitta con i neroazzurri può essere iscritta semplicemente nella sezione “errori stagionali”, ma le crepe psicologiche che potrebbe aprire spaventa qualche sostenitore di Madama. Quello che è saltato più agli occhi di molti è stata sicuramente la prestazione sottotono (e usiamo un eufemismo) del centrocampo bianconero. Pjanic, Khedira e, soprattutto, Asamoah hanno fornito una prestazione insufficiente e sicuramente al di sotto dei loro standard. Dopo la partita di San Siro molti sono ritornati a sottolineare il fatto che forse qualche altro centrocampista sarebbe servito, e i critici sembrano aver ragione.

asamoah

LE OCCASIONI MANCATE – Ora torna di moda parlare dell’ultimo giorno di mercato, quando Witsel era già a Torino per firmare con la Juve, ma poi l’intervento dello Zenit fermò tutto. Lì per lì si disse che la Juventus poteva benissimo fare a meno di un centrocampista, perché Asamoah, Lemina, Pjanic, Khedira, Sturaro e Hernanes sarebbero stati degli ottimi elementi. Ma la partita di ieri ha fatto notare che forse un elemento in più non avrebbe fatto male alla rosa. Che fosse Witsel o Matuidi poco importa, il succo è: un centrocampista sarebbe servito per dare più alternative alla squadra.

RITORNA CLAUDIO – La Juventus ha deciso di non investire sul centrocampista anche perché Allegri e la dirigenza aspettano il ritorno di Claudio Marchisio, la quale assenza si è iniziata già a sentire, soprattutto ieri. Marchisio sarebbe fondamentale per svariati motivi: esperienza, carisma e, soprattutto, possibilità di aumentare le soluzioni tattiche. Marchisio è il regista che sta mancando alla Vecchia Signora. Il suo ritorno libererà Pjanic da un ruolo che non è suo, per farlo tornare sul centro-sinistra. Il problema è che Marchisio non tornerà prima di fine ottobre, quindi la Juve dovrà fare di necessità virtù ancora per un bel po’.

La sconfitta con l’Inter ha aperto il problema “centrocampo”. Ora toccherà ad Allegri e, soprattutto, ai suoi ragazzi dare risposte per ricucire il problema. Aspettando Marchisio…

Simone Calabrese