Higuaín, l'Europa è una maledizione da sfatare insieme alla Juve

Higuaín, l’Europa è una maledizione da sfatare insieme alla Juve


Per il Pipita stasera ricomincia la ricerca della pepita d’oro più preziosa che c’è, un trofeo color argento che una volta sollevato garantisce l’accesso nell’Olimpo del calcio. La ricerca della pepita è spesso lunga e laboriosa. Il Pipita si è messo in viaggio quasi dieci anni fa, quando giocò per la prima volta in Champions con il Real Madrid. E’ andato avanti tra alti e bassi, passando da una semifinale a un’eliminazione nel preliminare. Torna in pista dopo tre anni di assenza dalla fase finale per togliersi di dosso una scomoda etichetta: vincente in campionato, ma non nel giardino europeo.

PIPITA D’EUROPA – Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, con tre goal in tre partite Higuain ha messo il timbro sulla Serie A: in campionato ha segnato ogni 39 minuti, mai era partito così bene in Italia. L’assegno di novanta milioni che Andrea Agnelli ha staccato per pagare la clausola rescissoria, gli ricorda che le casse vanno rimpinguate: la Champions ti dà la gloria, ma porta anche tanti soldi, solo con il passaggio agli ottavi la Juve incasserebbe più di sessanta milioni. Segnando reti decisive in Coppa Gonzalo potrebbe ripagare in fretta la sua nuova squadra. I goal non sono tutti uguali: quelli in Champions pesano di più, perchè l’Europa è affascinante e unica, ma anche più complicata, per questo ci vuole una dose più abbondante di sangue freddo. Higuain ha giocato 55 partite in Champions e ha fatto centro solo 14 volte. Si può far meglio, soprattutto sulla scia dell’entusiasmo dopo la partenza monstre con la maglia bianconera.

Manchester City v FC BarcelonaUEFA Champions LeagueTRE ANNI SENZA – La cura Juve ha funzionato, il Pipita ha sfruttato la sosta per togliersi il fardello dei chili di troppo e presentarsi al primo appuntamento da titolare carico e brillante. Da oggi però riparte la caccia alla pepita d’oro, con un bel bagaglio d’esperienza in più. In questi anni di astinenza Higuain è diventato più scaltro e intraprendente. L’ultima partita è stata l’11 dicembre 2013, Napoli-Arsenal 2-0: Higuain segnò la prima rete, ma quella vittoria e i quattro goal in cinque partite dell’argentino non bastarono per superare il girone. L’estate successiva la Champions la sfiorò appena: un goal nell’andata dei playoff a Bilbao, poi la brutta sconfitta nel ritorno. Per il Pipita c’è una casella ancora da riempire: arrivare sul tetto d’Europa.

eva

 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl